LA NOSTRA STORIA

Alcune associazioni e gruppi di volontariato operanti nel settore dei Senza Fissa Dimora, coordinati dal S.A.M. (Servizio Accoglienza Milanese ) della Caritas Ambrosiana, alla fine del 1990 incominciarono ad elaborare un progetto per la creazione di una struttura diurna per i senza fissa dimora . Il progetto nasceva dalla lettura di bisogni precisi ai quali corrispondeva un’assoluta mancanza di risposta all’interno della città di Milano.

I senza dimora sono per lo più soggetti deboli, alcolisti, ex carcerati soggetti “ border line” o con patologie mentali già in atto, ai quali la strada o la Stazione Centrale non offrono occasioni favorevoli allo sviluppo personale, né al recupero di una qualche autonomia; è per questa persone che si è ritenuto opportuno creare un luogo di aggregazione e di “educazione”aperto durante la giornata, dove poter fare esperienze costruttive e stabili attraverso il lavoro e dove poter sviluppare delle relazioni significative.

Le tre Associazioni: CAST, CENA, CENTRO S. MARCO, che hanno un’esperienza con i senza dimora maturata in anni di lavoro soprattutto rispetto all’accoglienza notturna, costituirono così il Centro Diurno di Via Pascarella, denominato “ Il LABORATORIO”.

In seguito, L’Associazione la Cena e il Centro S: Marco hanno costituito un loro centro diurno per i propri utenti e pertanto si sono ritirati dalla Associazione, a cui per altro hanno aderito altre persone in qualità di soci e volontari.

Nel 2000 il Laboratorio si è aperto anche alla frequenza di donne per la qual cosa si sono presi in affitto dei locali adiacenti a quelli già in uso.

Nel tempo è cambiata anche la tipologia di utenti che facevano richiesta di un inserimento; dai senza dimora si è passati a persone disabili mentali o psichici e persone in tirocinio osservativo propedeutico ad un inserimento lavorativo.

NOTIZIE ED APPUNTAMENTI

Il Laboratorio in questo periodo è chiuso, ma noi documentiamo ugualmente le attività svolte con [...]

SOSTIENICI ACQUISTANDO I NOSTRI PRODOTTI